Capocollo Ubriaco, MOCAVERO SALUMI

Mocavero salumi capocollo ubriaco

prova prova prova

Nel cuore del Salento nasce il Capocollo Ubriaco, una prelibatezza affinata nelle vinacce del Negroamaro, tipico vitigno del Salento. Francesca Mocavero è l’artefice del progetto, oggi apprezzato da tanti appassionati gourmand e premiato dall’Università Bocconi come prodotto innovativo. L’ingresso nel mondo della norcineria di una donna produttrice, unica menzionata in questa guida, ci fa sperare in possibili altri futuri contributi al femminile in questo mondo tutto al maschile. Il capocollo, se ben fatto come in questo caso, è già di per se aromatico, con la quota di vinacce si arricchisce nei profumi e nella complessità gustativa. Il bordo della fetta porta i segni indelebili del tocco di bacco, colore violaceo e un rosso accesso al cuore con corretta distribuzione del grasso infiltrato. Al gusto risplende per un tocco dolce – sapido, è avvolgente e intenso, i fiori appassiti e il graffio fruttato ricordano alcune caratteristiche delle vinacce in cui affina. E’ così che da uno scarto nasce un’eccellenza. Consigliato con Negroamaro Salentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *